COMPAGNIA NEVERLAND | MALEFICA e la bella addormentata nel bosco
15705
page,page-id-15705,page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,qode-content-sidebar-responsive,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive

SPETTACOLO

MALEFICA e la Bella Addormentata nel Bosco

Lo spettacolo

La scommessa più grande della compagnia Neverland. Un musical completamente originale, scritto e diretto da Simona Paterniani, musiche e testi di Stefania Paterniani.

SINOSSI

SINOSSI

 

 

In un regno incantato vivono un re e una regina che non possono avere figli. Un bel giorno re Stefano e regina Lili convocano a palazzo Merida, la fata dai poteri straordinari, che purtroppo non può aiutarli perché la sua magia agisce solo su cose e fatti già esistenti; così Merida consiglia ai due sovrani di chiedere aiuto a Malefica  la strega dell’oscurità.

 

 

In preda alla disperazione il re e la regina decidono di andare da Malefica che vive nella selva oscura con il corvo Fosco suo fedele amico, Carabosse la fata traditrice che brama a diventare una vera strega e i trolls mangia ciccia. Re Stefano per ottenere l’aiuto di Malefica le promette di non mettere mai più piede nella selva oscura e così neanche un anno dopo nasce Aurora. Per il suo battesimo Aurora viene promessa in sposa al  princino Filippo e tra gli ospiti ci sono le tre fate Flora, Fauna e Serenella che sono venute a portare speciali doni alla piccola.

 

Purtroppo però appare Malefica amareggiata per il mancato invito e tremendamente adirata perché il re non aveva rispettato i patti. Così per vendicarsi maledice la principessina proclamando che prima del tramonto del suo sedicesimo compleanno si pungerà un dito con il fuso di un arcolaio e morirà.

 

Fata Fauna però non essendo riuscita ancora a fare il suo dono, per indebolire la maledizione fa in modo che Aurora cada in un sonno profondo dal quale può essere svegliata solo dal bacio del vero amore. Re Stefano ordina che tutti gli arcolai del regno vengano bruciati, ma le fate sanno che non basterà, così per ordine di fata Merida dovranno  allevare la piccina  privandosi della magia e vivere come umani per sedici anni nella casetta del boscaiolo e con il consenso del re e la regina, cambieranno il nome ad Aurora e la chiameranno Rosaspina. Gli anni passano e malefica è continuamente alla ricerca di Aurora che sembra svanita nel nulla. Aurora ribattezzata Rosaspina cresce felice e spensierata nel bosco fatato e durante la sua permanenza  si imbatte in innumerevoli ed esilaranti avventure in compagnia di brutti trolls mangia ciccia e elfi vanitosi saccenti e canterini. Nel giorno del suo sedicesimo compleanno Rosaspina incontra nel bosco il principe Filippo , entrambi colti da grande emozione e  innamorati non si dicono i loro nomi ma si danno un appuntamento per quella stessa sera. Quando Rosaspina torna a casa racconta tutto alle zie (fate), che vedendola veramente innamorata le dicono tutta la verità e la riportano al castello. Carabosse vede e sente tutto così corre da Malefica che finalmente può compiere il maleficio preparando una pozione che la trasformerà temporaneamente in una vecchina spaventosa. Aurora chiusa nella camera del castello piange disperata sapendo di non poter rivedere più il suo amore e di essere stata tradita per tutto il tempo. All’improvviso echeggia un canto in tutta la stanza e dall’armadio esce una vecchia che fila il suo arcolaio . Aurora viene subito attratta da questa strana atmosfera e spinta dall’insistente signora tocca il fuso e cade a terra priva di sensi. Il re e la regina vedendo Aurora a terra si disperano così Merida per alleviare il loro dolore decide di addormentarli tutti fino a quando l’incantesimo non si sarà rotto. Intanto Filippo è nel bosco che aspetta la sua amata ma gli si presenta Carabosse che lo vuole rapire ma con l’aiuto delle Fate viene liberato e portato al castello per salvare la principessa. Il principe quando vede Aurora distesa nel letto  priva di sensi le da il bacio del vero amore. Malefica è pronta a tutto e non ama le sconfitte così più cattiva che mai decide di uccidere Filippo e impossessarsi dell’intero regno. Durante il combattimento Filippo viene disarmato da Malefica perdendo così la spada magica, ma Aurora si risveglia prende la spada di Filippo e uccide Malefica.

 

L’incantesimo è rotto e tutto il palazzo si risveglia.

 

Filippo e Aurora vissero per sempre felici e contenti.

IL CAST

MALEFICA: Erica Di Malta

AURORA: Sara Paterniani

PRINCIPE FILIPPO: Marco Ligi

RE STEFANO: Andrea Vescioli

REGINA LILI: Susanna Polzoni/Francesca Cicco

FATA MERIDA: Camilla Allegrucci

FATA FAUNA: Rita Berardi

FATA SERENELLA: Laura Spirio

FATA FLORA: Diletta Albanesi

CARABOSSE: Laura Sanchioni

ELFO PIF: Marta Fraticelli

ELFO FANGO: Ludovica Bonci del Bene

ELFO BUDDY: Sara Gambelli

ORCO DORIAN: Ilaria Sabatini

ORCO RAUL: Sofia Cacciatore

ENSEMBLE: Arianna Eusebi, Chiara Berloni, Natasha Omiccioli, Arianna Pullo

ROSASPINA: Sofia Giancarli

GALLERY

L’attività teatrale della nostra compagnia non è collegata a Walt Disney ed il nostro spettacolo Re Leone non è riconducibile alla produzione della medesima, né da quest’ultima autorizzati.